Articolo taggato “elezioni”


Se candidati a queste elezioni vi chiederanno il voto per passare il volantino o la brochure dandovi 50 euro, voi giovani spiantati antiochensi prendete i soldi e NON VOTATELI perché quei soldi sono il corrispettivo delle vostre scarpinate e con il voto non c?entrano niente;
se candidati a queste elezioni vi chiederanno il voto e vi prometteranno un posto di lavoro all? Ostello della Gioventu? voi, facendogli notare tale bizzarra promessa in tempo di elezioni, chiedetegli conto del perché non si è terminato nei 4 precedenti anni della Giunta Baghino e se magari vi impalleranno con le spiegazioni pretendete un contratto a indeterminato da firmare seduta stante o prima del 27/28 maggio, così per cautelarvi e per far vedere che non siete degli allocchi;
se candidati a queste elezioni vi blandiranno melliflui con accendini di giallo colorati dite loro che NON LI VOTATE perché stanno incitando al fumo attivo e passivo dicendo ?sapete ho l?asma e il mio dottore Torello Massa mi ha detto che è pericolosissimo?;
se candidati a queste elezioni prometteranno a 20 di voi un impiego che so, al Porticciolo, in questo o quel supermercato, in questa o quella impresa edile, oltre a pretendere il contratto di cui sopra NON VOTATELI perché vi stanno ricattando tipo voto di scambio e di false promesse è lastricata la via dell?inferno;
se candidati a queste elezioni vi prometteranno, questo o quel favore, questo o quella scorciatoia, questo o quell’agevolazione una volta eletti NON VOTATELI perché se si tratta di cose legittime e a norma di legge non state chiedendo favori ma cose che vi spettano e che il futuro amministratore deve adoperarsi a risolvere al piu’ presto;
se candidati a queste elezioni vi faranno la testa ad acqua con promesse di battaglie contro Regione, Stato, Comunità Europea perché non è giusto che non si possa pescare dove si vuole, costruire dove si vuole, cacciare dove si vuole NON VOTATELI perché la mancanza di regole certe o la non applicazione di quelle gia’ esitenti ovvero l’anarchia è stato l?inizio dell?agonia nella quale si sta dibattendo S.Antioco;
se candidati a queste elezioni vi prometteranno questa o quella (ennesima?) lottizzazione edilizia VOTATELI pure perché tanto o siete della stessa pasta da speculatori e dunque non ve ne frega nulla del paese dunque siete fuori dalle regole oppure è una promessa fasulla perché se legittima l?avrete a prescindere, aldilà delle promesse che vi faranno in tempo elettorale;
ma soprattutto se Eusebio Baghino vi chiede, non lui ovviamente ma i suoi scagnozzi o vi richiede il voto NON DATEGLIELO perché ha tradito la fiducia dei cittadini di S.Antioco, dimettendosi ad orologeria un anno e mezzo fa lasciando nella cacca il paese e venendo meno alla promessa fatta quasi 5 anni fa di fare di questo paese una perla turistica (ndUomonero: sic!).
Vi ha tradito come ha fatto con me e con 2383 come me.

Comments 43 Commenti »


LEGGO E TRASCRIVO FEDELMENTE DALL’UNIONE SARDA.
A VOI CARI AMICI OGNI COMMENTO SULLA NUOVA FORMAZIONE POLITICA.

Si chiama Bentu Nou, Obiettivo rinascita.
E’ il nuovo movimento politico, aperto a tutti i cittadini, che si è recentemente costitito a S.Antioco.
Il comitato promotore è formato da MARIANO GALA, Fabrizio Steri, Carlo Lai, Alberto Fois, GRAZIANO MILIA, Sergio Cossu, Gigi Serrenti e Giorgio Obino,
Alcuni sono delle vecchie conoscenze della politica cittadina mentre altri sono new entry.
GALA, MILIA e Steri, hanno già fatto parte del Consiglio comunale, I PRIMI DUE CON LA LISTA DEL SINDACO USCENTE EUSEBIO BAGHINO.Obiettivi e finalitò del neonato movimento, che sicuramente progetta di ritagliarsi un proprio spazio nella scheda delle prossime elezione amministraztive di primavera, è stato reso noto con un comunicato.
“Il movimento – si legge nel documento – propone di realizzare un progetto organico per lo sviluppo economico e sociale dell’isola, in grado di innescare un processo virtuoso di sviluppo economico”.
Poi una precisazione: “Il movimento è contro ogni forma di strumentalizzazione. Da sempre la città ha subito condizionamenti da interessi esterni alla comunità locale che ha prodotto un’azione politica disarticolata i cui effetti non è difficile ritrovare nello sconfinato patrimonio ambientale reso sterile e infecondo da interventi che ne hanno ridotto il potenziale produttivo”.

P.s.U.N.: il signore della foto è Camillo Bellieni (1893-1975), ideologo del Sardismo e fondatore, con Emilio Lussu, del Partito Sardo d’Azione.

Comments 42 Commenti »