Articolo taggato “certa”


Lasciamoli andare certi Margheritini*.
Che non stiamo perdendo nulla di rilevante.
Se i presunti statisti da blandire e preservare come salicornia in fiore sono i Marco Fontana, i Nuccio Puddu, gli Antioco Marongiu lasciamoli liberi di fare l?ennesima capriola della loro fulgida parabola politica.
Una delle piu? spettacolari e avvincenti a memoria d’uomo fu quella di fuggire a gambe levate dal primo nucleo di quello che poi è divenuto S.Antioco Nostra! appena si accennò en passant a una rigida norma sul conflitto di interessi per i futuri candidati.
Quella norma è divenuta conditio sine qua non del nostro Programma e quei scismatici in malafede sono riemersi dall?oblio, non gli sembrava vero, ingaggiati da un Mario Corongiu che pur di vincere finalmente un trofeo elettorale imbarcherebbe pure Moggi e Giraudo col lasciapassare firmato da Rasputin in persona.
Lasciamo parlare e discettare e sragionare Angelo Espa coordinatore provinciale della Margherita di programmi del centro sinistra non condivisi e di candidati sindaci del centro sinistra calati dall?alto: che se la Margherita del Sulcis è quella che ci ha regalato quel Gaviano Presidente ProvCI ? ormai una tipologia di politico nientologo esperto in non so che – che impazza tra i salotti mass-mediatici di Canale40 e di Sulcis Tv, che flirta neanche tanto di nascosto con i destrorsi Corongiu e Locci, che ci fa fare delle gran belle figure di cactus di fronte all?Italia intera (non ditemi che non avete visto Report di domenica 1 aprile!) non stiamo perdendo nulla di rilevante.
Probabilmente Espa dimentica che in Provincia di Carbonia-Iglesias i Ds, Progetto Sardegna e Rifondazione Comunista appoggiano senza senza se e senza ma l’insignificante Gaviano, putacaso della Margherita.
Piuttosto che strapparmi i capelli da Beatle e mortificarmi col cilicio per il mancato appoggio di un partito così privo di anima, di identità politica, di convenzioni morali – almeno a S.Antioco – mi candido alle prossime elezioni con il Comitato della Sagra dell?Uovo.
Piuttosto che vedere una Margherita-partito-senza-radici-certe-e-senza-quei-valori-”teodem”-tanto-sbandierati fatto scadere in un partito refugium peccatorum dei portatori di palesi interessi marino-edilizi e? meglio, secondo me, neppure abbozzare un certo tipo di discorso o di intesa elettorale.
Perché gli elettori che credono nella lista S.Antioco Nostra! meritano di meglio: e se vogliamo convincere gli indecisi a scegliere la nostra opzione politica imbarcare individui di tal fatta non giocherà certo a nostro favore.
Anzi.
Altrimenti tutti i nostri discorsi sul rinnovamento e sull’importanza di portare una volta tanto alla popolazione antiochense la “faccia presentabile” della politica non sono valsi a una ceppa.
Ora aspetto con ansia le dichiarazioni della Segretaria Cittadina Monica Fois che metterà finalmente a tacere questa noiosa diatriba.
Ma che non sia la ripetizione della stucchevole frase ?La Segreteria della Margherita Cittadina lascia la più ampia autonomia agli iscritti anche se il posto più logico sarebbe il centro sinistra?.
La prego di non essere così banale egregia segretaria.
Così ci farà rimpiangere già dopo 2 mesi i tempi gloriosi di Giorgio Fai segretario cittadino della Margherita antiochense che perlomeno faceva l’impresario edile, ma non lo nascondeva.

* Per Margheritini intendo alcuni iscritti del Partito della Margherita di Sant’Antioco che appoggiano Corongiu a “titolo personale”(sic…)

Comments 115 Commenti »

COMUNICATO STAMPA

Negli ultimi 15 anni Sant?Antioco è stata governata da Amministrazioni guidate da coalizioni di centrodestra.
Le politiche amministrative avviate da queste amministrazioni hanno comportato per la comunità antiochense un forte degrado politico, culturale ed economico.
Risultato di questa politica: un continuo e progressivo impoverimento e un decremento demografico senza precedenti dovuto in particolar modo alla crescita dell?emigrazione giovanile.
Per far fronte a una situazione economica fortemente compromessa i partiti, le formazioni politiche e i cittadini che si richiamano ai valori progressisti hanno intrapreso un lungo e proficuo percorso comune che ha portato alla definizione di un progetto politico e di una proposta programmatica in vista delle elezioni amministrative del 2007.
La proposta sarà illustrata sabato 16 P.V. alle ore 17 nei locali della Biblioteca Comunale in Piazza De Gasperi a Sant?Antioco
Sarà l?occasione di un confronto pubblico sul percorso politico e sui programmi per le prossime elezioni amministrative.
Chiunque è interessato a conoscere e approfondire le nostre proposte è invitato a partecipare all?incontro e a divulgare questo messaggio.
Saluti,

Graziano Bullegas

Comments 29 Commenti »